BANCA DATI

Miraggi alimentari

image_pdfimage_print

99 idee sbagliate su cosa e come mangiamo

In tempi recenti, dopo un susseguirsi di libri sull’alimentazione da parte di attori, giornalisti, cantanti, chef mascherati da nutrizionisti, pseudo esperti auto referenziati, un esperto vero, il Professor Marcello Ticca, noto e stimatissimo medico dietologo – nutrizionista, accompagna il lettore, evidenze scientifiche alla mano, in una lettura sulle false credenze, pregiudizi, luoghi comuni e, in certi casi, vere e proprie menzogne sul cibo che giornalmente assumiamo. In merito il Professor Ticca, quarant’anni di esperienza come ricercatore scientifico nel campo della nutrizione, scrive “correggere i luoghi comuni alimentari è importante perché solo affrontando con decisione questi argomenti si può sperare di migliorare le conoscenze in un settore che è stato colpevolmente trascurato dall’informazione istituzionale”.

 L’obiettivo dello scritto, come scrive lo stesso Autore in prefazione, non è quello di smentire le molte false credenze alimentari ma di evidenziare una serie di dati scientificamente provati e di fornire consigli pratici sull’alimentazione non facilmente accessibili al consumatore. Ticca lo fa in maniera magistrale senza far pesare alcuna superiorità culturale e meno che meno senza ridicolizzare le idee sbagliate talvolta comiche degli altri.

 Il libro, dal titolo Miraggi Alimentari, Editori Laterza, 235 pagine, raccoglie in 10 capitoletti le 99 idee sbagliate.

Vediamo qualche esempio, preso a caso, da ognuno dei 10 capitoletti. Non è vero che il latte che il latte curi l’ulcera o che i dolci facciano venire il diabete. Non è vero che il caffè all’americana sia più leggero dell’espresso o il caffè decaffeinato faccia male. Non è vero che mangiare la pasta alla sera fa ingrassare oppure che l’olio di semi è più leggero di quello d’oliva e contiene meno calorie. Non è vero che la carne del bollito è poco nutriente mentre il brodo lo è molto oppure che la cottura a microonde nuoce alla salute. Non è vero che aglio è cipolla difendono cuore e stomaco. Non è vero che le diete “tutte proteine” o gli alimenti senza glutine sono l’ideale per dimagrire. Non è vero che mangiare carne e pasta nello stesso pasto fa male o che le uova fanno male al fegato. Non è vero che la mozzarella è un formaggio leggero. Non è vero che il limone disinfetta i frutti di mare.

Il libro scritto in una maniera chiara e comprensibile anche per coloro che non hanno una cultura nutrizionale specifica, rappresenta una piacevole lettura e una occasione per chiunque si preoccupi della propria alimentazione di acquisire un insieme di informazioni e notizie utili nonché di conoscere molte delle diffusissime “false verità” che circolano intorno a ciò che mangiamo.

Raimondo Cubadda. Già Professore Ordinario di Tecnologie Alimentari

miraggi alimenatri

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>