VIRTU

BANCA DATI

Il Senato approva il DDL 988 sull’agricoltura biologica e biodinamica

Il DDL 998 sull’agricoltura biologica e biodinamica è stato approvato ieri (giovedì 20 maggio 2021) dal Senato con una maggioranza bulgara (195 favorevoli, un astenuto e un contrario).

Tale decreto, contro cui ci siamo battuti con tutta l’energia che ci è stata possibile, stante l’insostenibilità sul piano ambientale, sociale ed economico di agricolture (il biologico e il biodinamico) obsolete, irrazionali  e con un evidente substrato di magia, è passato dunque senza colpo ferire, con Senatori che pure a più riprese avevano ricevuto documenti ricchissimi di bibliografia, disponibili anche su questo sito e nei quali specificavamo i vizi di insostenibilità delle tecnologie che si finanzieranno lautamente con denaro pubblico.

Se tale decisione hanno evidentemente pesato:

– La sciagurata dottrina europea del farm to fork, che sdogana il bio ergendolo a obiettivo, un obiettivo lo ricordiamo che porterà altri paesi a fornire quanto l’Europa non riuscirà più a produrre, e qui pensiamo ai paesi dell’area amazzonica, nostri tradizionali fornitori di mais e soia, che si sentiranno incentivati ad abbattere altre foreste, fatto questo di cui i leader europei – a parole – si lamentano tutti gli anni.

– una classe politica che in fatto di scienza e di tecnologia dimostra sempre più di essere afflitta da una cultura pre-galileiana (non dico medioevale perché ho troppo rispetto per il medioevo). Si pensi solo al fatto che la regione Lombardia finanzia corsi di pranoterapia per rendersi conto del substrato “culturale” che caratterizza i nostri reggitori.

– la politica di mitigazione degli effetti economico-sociali del COVID, che con lo slogan “non lasciamo indietro nessuno” applicato senza alcun discernimento rischia di aprire le porte all’assalto alle finanze del Paese da parte di tutte le lobby di questo mondo.

Da parte mia, anche a nome dei tanti amici e studiosi che hanno cooperato all’azione a favore di un’agricoltura innovativa e fondata sulla scienza, non posso che ribadire il nostro più vivo ringraziamento all’unico Senatore che ha votato no, ringraziandolo per la testimonianza di alto valore scientifico che ha dato a fronte dell’ignavia di tutti.

(Prof. Luigi Mariani, Agrarian Sciences)

—-

INTERVENTO IN SENATO DELLA SENATRICE ELENA CATTANEO

Elena Cattaneo, non si ripeta l’errore commesso con Stamina

“L’Aula si fermi, non ripeta l’errore commesso nell’aprile 2013 quando diede il sostegno Stamina”. E’ il nuovo appello lanciato dalla senatrice a vita Elena Cattaneo, illustrando un secondo emendamento al ddl sull’agricolutra biologico per eliminare dal testo i referimenti all’agricoltura biodinamica.
“L’agricoltura biodinamica è come Stamina, una truffa scientifica. Nel 2013 quest’Aula mise a rischio la tenuta del sistema sanitario nazionale con un voto che legittimò Stamina, dopo che lo avevano fatto alcuni Tribunali. Dopo l’approvazione di questa legge (che equipara l’agricoltura biodinamica a quella biologica ndr), chi si affida a queste pratiche stregonesche si ptorà appellare alla Gazzetta Ufficiale”.
Cattaneo ha ricordato come una successiva indagine conoscitiva su Stamina effettuata dalla Commissione Sanità nella scorsa legislatura, voluta dalla compianta presidente Emilia De Biasi, “pose rimedio all’errore commesso da questa Aula nell’aprile 2013. Ora spero che il bicameralismo serva a porre rimedio all’errore che il Senato sta commettendo”. “Vi faccio una domanda: può il Paese di Galileo Galilei sostenere pratiche stregonesche? Io non ho dubbi, sto con Galileo”, ha concluso la senatrice a vita.
Anche la senatrice di Leu, Elena Fattori, ha espresso giudizi analoghi sull’agricoltura biodinamica, “una pratica antiscientifica in cui si uniscono l’esoterismo di estrema destra e il vegan di sinistra, che chiede prodotti animal free, ma poi accetto questa protica per la quale bisogna uccidere una vacca vergine prima di fare la semina”.

Nonostante la passione degli interventi l’Aula ha bocciato l’emendamento Cattaneo.

RelatedPost

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Paolo Mennuni
3 mesi fa

Attendo con ansia l’approvazione di una legge per ripristinare l’astrologia e l’alchimia!