VIRTU

BANCA DATI

Addio a Yuan Longping, agronomo padre del riso ibrido

È morto all’età di 91 anni Yuan Longping, agronomo cinese di fama mondiale, noto per aver costituito i primi ibridi F1 di riso. La ricerca sugli ibridi di riso è cominciata nel 1964, con l’identificazione di un mutante con maschio-sterilità citoplasmatica, di una linea maintainer e di una linea ristoratrice della fertilità, che hanno permesso di sviluppare un sistema “a tre  linee” per la produzione commerciale di sementi ibride.  La prima commercializzazione risale al 1976. Successivamente, le ricerche di Yuan Longping hanno permesso di sviluppare un sistema “a due linee” di produzione di sementi ibride, commercializzate dal 1995. Lo sviluppo del “super ibrido di riso” ha permesso di conseguire ulteriori progressi, fino a stabilire nel 2014 il record mondiale di resa, con 15,4 t/ha su di una estensione di 6,84 ha nei campi dimostrativi della Provincia di Hunan.

Questi spettacolari risultati hanno permesso di aumentare la produzione nazionale  media per ettaro di circa il 20%. La Cina nutre oggi quasi un quinto della popolazione mondiale con meno del 9% della superficie terrestre totale. L’aumento di resa ottenuto grazie alle varietà ibride di riso è uno dei fattori che hanno determinato il miglioramento dei livelli di vita degli agricoltori cinesi e l’uscita dallo stato di povertà estrema di larghi strati della popolazione cinese. Gli ibridi F1 di riso sono oggi coltivati anche in molti altri Paesi in Asia ed in Africa.

Un commento apparso su un social cinese dice:  «Ti ricorderemo con affetto tre volte al giorno, ogni volta che ci godiamo la fragranza del riso». Anche i Dottori in Scienze Agrarie e Forestali italiani lo ricordano con riconoscenza per il grande contributo dato alle conoscenze di genetica delle piante coltivate.

RelatedPost

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments