VIRTU

BANCA DATI

Future Priorità per la Produzione Alimentare Globale e Nazionale

Ci saranno importanti problemi da affrontare in futuro:

1) L’ Incremento della popolazione mondiale: dai 7 Miliardi attuali ai 9 Miliardi nel 2030- 2040.
2) L’ Incremento della durata della vita: oggi in Giappone, Italia, Svizzera la durata media di 80 anni. Un secolo fa era di 45 anni.
3) L’ urbanizzazione galoppante: solo un secolo fa il 20% della popolazione viveva nelle città. Oggi ha superato il 50%.
4) L’ incremento della domanda di alimenti: tra 20-30 anni si presume un aumento globale della domanda del 100%. In Italia siamo oggi autosufficienti solo per il 50% della domanda interna.
5) Il decremento della disponibilità di terreni coltivabili per persona (in Australia disponibili 20.000 mq; in Italia 2.000 mq; in Egitto 350 mq).
Oggi solo una dozzina di Paesi su oltre 200 sono importanti esportatori di prodotti alimentari di base (cereali, leguminose da granella, oleaginose): Canada, USA, Brasile, Argentina, Australia, Russia, Ucraina, Usbekistan, Tajikistan, Francia, Malesia.
In Italia importiamo ogni anno: l’80% – 90% del fabbisogno di soia, il 30% – del fabbisogno di mais, il 50% – 60% del fabbisogno di grano tenero, il  30% – del fabbisogno di grano duro. Oltre a latte e latticini, carne, frutta, verdura ecc…
In The Garden - Camille Pissarro

In The Garden – Camille Pissarro

RelatedPost

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments