VIRTU

BANCA DATI

Viaggiatori clandestini

Viaggiano, volano, nuotano, strisciano, perlopiù senza clamore, talvolta subdolamente e magari fanno autostop senza che il conducente se ne accorga, passano le frontiere privi di documenti e quando finalmente qualcuno scopre il loro ingresso “illegale” è troppo tardi. Non c’è legge, né frontiera che possa impedirne l’arrivo e, con rare eccezioni, una volta insediati è praticamente impossibile impedirgli di prendere possesso del territorio e di espandersi.

Naturalmente sto parlando dei parassiti delle piante, temibili invasori di nuovi territori e causa di danni ingenti alla nostra agricoltura sino alla perdita dei raccolti quando le condizioni climatiche e l’assenza di predatori naturali non ne limitano la vertiginosa crescita…

Vedi articolo

Il sentiero nel parcodi Arles, Van Gogh

 

RelatedPost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *