VIRTU

BANCA DATI

ITALMERCATI E CONAF, SPECIALISTI AL SERVIZIO DEL COMPARTO AGROALIMENTARE

Le due organizzazioni hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per accrescere gli standard di qualità dei prodotti freschi commercializzati

Il mercato dei prodotti freschi necessita di un’attenzione particolare lungo tutta il comparto, senza interruzione fino alla tavola del consumatore. Consci di questo fattore, CONAF e Italmercati hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per collaborare assieme.

Con questo accordo, le due organizzazioni si riuniranno periodicamente per un confronto tecnico-specialistico capace di risolvere le criticità emerse nell’attività dei 16 mercati all’ingrosso che si riuniscono in Italmercati. In questo modo, sarà più semplice garantire ai produttori, alla grande distribuzione e al consumatore finale la massima qualità in tutte le fasi della produzione agroalimentare del fresco e in modo uniforme in tutto il territorio nazionale.

Italmercati rappresenta nel suo complesso un grande asset industriale con superfici attrezzate complessivamente di oltre 600 ettari, fatturati societari di circa 75 milioni di euro ed un giro d’affari delle aziende interne calcolabili complessivamente nell’ordine di 6,3 miliardi di euro  – sottolinea Fabio Massimo Pallottini, presidente di Italmercati -“Nei nostri 16 Mercati si commercializzano all’ingrosso prodotti ittici, ortofrutticoli, carni, fiori: sono tutti prodotti che richiedono grande cura e attenzione per offrire elevati standard qualitativi, processi altamente specializzati di manipolazione e conservazione, rispetto di normative e vincoli assai stringenti. Tutto ciò  impone di dotarci ulteriormente di competenze specialistiche e continuamente aggiornate, per riconfermare il ruolo dei Mercati come presidi di sicurezza e trasparenza. Quest’accordo mira a consolidare il raggiungimento di questi obiettivi.”

Il comparto agroalimentare è uno dei settori in cui l’attività di agronomi e forestali svolge un ruolo primario: a fianco delle aziende per tutto il ciclo produttivo, fornendo indicazioni relativamente al marketing, e alla commercializzazione, al packaging e allo smaltimento. Questo per rendere le aziende competitive e garantire, allo stesso tempo, cibo sano e rispetto dell’ambiente.”– ha dichiarato Sabrina Diamanti, Presidente CONAF – “Con questo protocollo mettiamo a disposizione dei grandi centri all’ingrosso le competenze di una categoria preparata e in continuo aggiornamento, per un’azione uniforme e di alta professionalità sull’intero territorio nazionale.”

RelatedPost

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments