VIRTU

BANCA DATI

Cambiamento climatico

Governo UK: Osborne ignora il green future

Fracking, una pista automobilistica e nuovi collegamenti dovranno affiancarsi a nucleare e fonti rinnovabili.
Lo ha dichiarato il Cancellierie britannico George Osborne, che non sembra preoccuparsi affatto dell’impatto dell’estrazione dello shale gas rispetto ai timori per l’inasprimento delle conseguenze del cambiamento climatico. Durante la conferenza del partito conservatore tenutasi a Birmingham Osborne ha affermato la necessità per il paese di prendere decisioni infrastrutturali accelerate per portare il paese verso la modernità e l’eccellenza sottolineando quanto il gas scisto sia di fondamentale importanza per lo sviluppo del paese, come lo è il nucleare e la produzione di cibi geneticamente modificati. Dobbiamo scegliere il futuro, ha detto Osborne. Dobbiamo puntare sul gas di scisto, energia nucleare e fonti rinnovabili, e garantirci l’energia per il futuro. Costruiremo l’alta velocità ferroviaria, decidere dove mettere una pista e supportare la prossima generazione mettendo a disposizione aiuti per lacquisto di nuove abitazioni attraverso lHelp to Buy. Dobbiamoimparare dal passato, non essere il passato. Ma mentre Osborne non sembra non preoccuparsi del cambiamento climatico, l’innalzamento della temperatura è tra le priorità del primo ministro David Cameron, che la considera una delle minacce più gravi per il pianeta. Contemporaneamente Osborne ha ricordo che le imprese Uk pagano le tasse più basse tra i paesi industrializzati e proponendo nuovi tagli alle spese per Whitehall, decisioni fortemente criticate dagli ambientalisti, che accusano il Cancelliere di avere a cuore la crescita del paese a tutti i costi, senza fare attenzione all’impatto inquinante che lo sviluppo potrebbe avere.

vai all’articolo originale Rinnovabili.it

environmental_conservation_sq

RelatedPost

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments