VIRTU

BANCA DATI

Antibiotici negli allevamenti e opinione pubblica

I primi esseri viventi comparsi sulla terra, più di tre miliardi e mezzo di anni fa, sono organismi microscopici genericamente denominati microbi, rimasti soli sul pianeta per tre miliardi di anni, durante i quali hanno fatto almeno sette “invenzioni” che hanno cambiato la faccia del pianeta. I microrganismi unicellulari hanno inventato la fotosintesi ricavando energia dalla luce del sole; scindendo la molecola dell’acqua con la fotosintesi hanno liberato l’ossigeno oggi presente nell’aria che respiriamo; i loro microscopici gusci calcarei si sono compattati in rocce formando molte terre emerse; hanno inventato la riproduzione sessuale; imparando a vivere in simbiosi hanno aperto la strada agli organismi pluricellulari; hanno inventato sistemi di editing del genoma per difendersi dai virus e soprattutto gli antibiotici che l’uomo ha conosciuto solo di recente. Sette invenzioni che dimostrano la grande “intelligenza biologica” di questi piccolissimi organismi.

Nonostante qualche precedente osservazione, la scoperta ufficiale degli antibiotici è attributiva ad Alexander Fleming, che nel 1928 identifica la penicillina che ha la sua applicazione medica durante la seconda grande guerra mondiale, dando avvio all’era antibiotica della medicina, con indubbi trionfi, tanto da far immaginare la completa scomparsa di ogni malattia infettiva nell’uomo e negli animali. Questo successo è ora causa di preoccupazioni per aver sottovalutato l’”intelligenza” dei microbi.
Nella loro lunghissima vita i microrganismi non hanno soltanto in-ventato gli antibiotici, ma anche come difendersi divenendo antibioticoresistenti, dando origine alla Questione Antibioticoresistenza, con previsioni allarmanti. Negli USA ogni anno vi sarebbero almeno ventitremila morti per infezioni antibioticoresistenti e un numero simile nell’Unione Europea. Una stima della Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) valuta in settecentomila i morti ogni anno causati da batteri antibioticoresistenti, e nel 2050 i morti potrebbero arrivare a dieci milioni che, in una più fosca previ-sione dell’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare), potrebbero divenire trecento milioni nei prossimi trentacinque anni…
Daubigny's Garden - Vincent Van Gogh

Daubigny’s Garden – Vincent Van Gogh

RelatedPost

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments