BANCA DATI

Vitivinicoltura sostenibile – aspetti ambientali, sociali, economici e culturali

image_pdfimage_print

L’Italia è membro dell’OIV (Organizzazione Internazionale della Vigne e del Vino) e il Ministero assicura la partecipazione ai lavori di questo organismo intergovernativo a carattere scientifico e tecnico avente una competenza riconosciuta nel settore della vigna e del vino, delle bevande a base di vino, dell’uva da tavola, dell’uva passa e degli altri prodotti della viticoltura. L’OIV conta 46 paesi membri che costituiscono più dell’80% della produzione di vino mondiale e le sue risoluzioni tecnico scientifiche vengono adottate per consenso.

In tale contesto, sulla base dei lavori condotti dai diversi gruppi di esperti sui differenti aspetti della sostenibilità ad ottobre 2016 è stata adottata all’unanimità la risoluzione CST 518-2016 sui  PRINCIPI GENERALI DELL’OIV SULLA VITIVINICOLTURA SOSTENIBILE – ASPETTI AMBIENTALI, SOCIALI, ECONOMICI E CULTURALI

Tale risoluzione muove dalla necessità generale di comprendere il concetto di sostenibilità e le sue implicazioni e dal presupposto che è opportuno distinguere i principi generali di sostenibilità dai metodi di produzione che integrano, in maniera totale o parziale, tali principi e dalla consapevolezza dell’esistenza di molti approcci diversi e potenzialmente di uguale rilevanza per la valutazione di un sistema legato allo sviluppo sostenibile…

Vedi articolo

The Garden at Fontenay - Auguste Renoir

The Garden at Fontenay – Auguste Renoir

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>