BANCA DATI

Venerdì Culturale 23.10.2020 – Webinar “Difesa sostenibile del verde urbano”

image_pdfimage_print

Venerdì 23/10/2020 dalle ore 17:00 alle 19:00  

Relatori: Dott. For. Luigi Sani e Prof. Antonio Pietro Garonna 

Introduce e modera Dott. Andrea Sonnino (Presidente FIDAF)

 

Per la partecipazione al seminario è necessario iscriversi al seguente LINK:

https://attendee.gotowebinar.com/register/3935603325882357259 

Al termine dell’iscrizione si riceverà una e-mail di conferma con informazioni su come partecipare al webinar.

Si raccomanda di seguire le istruzioni per la verifica dei requisiti di sistema.

 

Ai partecipanti iscritti agli Ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali verranno riconosciuti 0,25 CFP

(NB non è possibile ottenere il riconoscimento dei CFP se collegati via smartphone)

Per info scrivere a fidaf.livenza6@gmail.com o info@ardaf.it e/o visitare www.fidaf.itwww.ardaf.it - www.agronimiroma.it

 

PROGRAMMA STAMPABILE

 


L’invasione degli alieni

Specie, progetti, cure, valutazioni

Il mondo dell’Arboricoltura e del Verde urbano è ormai invaso dagli Alieni. Urge una Rivoluzione dall’alto della Professione. Osserviamo bombardamenti di specie aliene vomitate da progetti senza testa.  Siamo travolti da corazzate di interventi colturali che ci rendono impotenti.  Siamo condannati in tribunali da giudici assonnati e distratti. Siamo coinvolti in dispute demagogiche e irrilevanti. Solo gli alberi e la qualità professionale possono salvarci.

Luigi Sani

Dottore Forestale, ha partecipato al panel internazionale di revisori per la redazione delle Best Practices sul Tree Risk Assessment, traducendole poi in lingua italiana. Direttore della rivista Arbor dal 2008 al 2014. Certificato quale European Tree Technician e ISA Master Arborist, membro registrato per eseguire il Quantified Tree Risk Assessment System. Ha svolto incarichi di docenza in “Biomeccanica e valutazione di stabilità degli alberi” presso diverse Università. Ha pubblicato oltre 60 titoli fra libri, articoli su riviste specializzate, articoli divulgativi, presentazioni a convegni e traduzioni.

——————

Il PAN e la difesa sostenibile del verde urbano

La Direttiva 2009/128/CE sulla lotta integrata e il Piano di azione nazionale (PAN) hanno definito obiettivi, modalità e tempi per la riduzione dei rischi derivante dall’applicazione dei prodotti fitosanitari (PF) nelle aree frequentate dalla popolazione o dai gruppi vulnerabili. La conseguenza immediata di tale quadro normativo è stata quella di ridurre le possibilità d’impiego dei PF in commercio nella difesa delle aree verdi urbane a favore di misure alternative di controllo delle avversità parassitarie (lotta agronomica, meccanica, biologica ad integrazione del controllo naturale). Tali approcci non sempre risultano efficaci nel contenere parassiti emergenti in presenza di vegetali suscettibili (o trascurati) e rende la difesa di parchi, giardini ed alberature più gravosa. Sono illustrate brevemente le azioni che si possono adottare per un controllo sostenibile di alcuni insetti dannosi al verde ornamentale, tra cui la pericolosa cocciniglia tartaruga del pino domestico.

Antonio Pietro Garonna

Professore associato presso il Dipartimento di Agraria di Portici (NA) – Università degli Studi di Napoli “Federico II”; docente di “Gestione dell’entomofauna forestale” – Corso di Laurea Magistrale in Scienze Forestali e Ambientali; PhD in Entomologia agraria. Interessi di ricerca: specie invasive e loro controllo sostenibile; antagonismo naturale di fitofagi agrari e forestali e biosistematica di imenotteri parassitoidi; insetti saprossilici e loro conservazione in habitat naturali. Accademico straordinario dell’Accademia Nazionale Italiana di Entomologia e Accademico Corrispondente dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali.

albero

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>