BANCA DATI

Venerdì Culturale 22.05.2020 – Webinar “PAC e PSR. Novità e prospettive”

image_pdfimage_print

Webinar “PAC e PSR. Novità e prospettive”

Venerdì 22/05/2020 dalle ore 17:00 alle 19:00  

Relatori: Dott. Ermanno Comegna e Dott. Giovan Domenico Bertolucci

 Introduce e modera Dott. Nicola Colonna (Presidente ARDAF)

 

Per la partecipazione al seminario è necessario iscriversi al seguente LINK:

https://attendee.gotowebinar.com/register/4041908504724088334

Al termine dell’iscrizione riceverai una e-mail di conferma con informazioni su come partecipare al webinar.

Si raccomanda di seguire le istruzioni per la verifica dei requisiti di sistema.

Il numero massimo di partecipanti è pari a 100.

 

 

Ai partecipanti iscritti agli Ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali verranno riconosciuti 0,25 CFP

(NB non è possibile ottenere il riconoscimento dei CFP se collegati via smartphone)

 

Per info scrivere a info@ardaf.it e/o visitare www.ardaf.it e www.agronimiroma.it

PROGRAMMA STAMPABILE

_____________________________________________________________________________________________

“Il funzionamento della PAC nella fase di emergenza da Covid-19, verso la transizione per il POST 2020: la domanda unica annuale, gli anticipi, le mosse a livello europeo e nazionale”

 “L’avvio della PAC post 2020 si è allontanata rispetto alle iniziali volontà dei legislatori comunitari ed inoltre, negli ultimi mesi, sono state formulate nuove regole, con deroghe, semplificazioni e specifici regimi di aiuti di emergenza, per contrastare l’impatto economico conseguente alle scelte di confinamento da coronavirus.

Non si parte a gennaio 2021 con la nuova politica agricola, ma ci sarà almeno un anno di fase transitoria, con le vecchie regole che saranno prorogate, fino a che le Istituzioni europee si metteranno d’accordo sui due fondamentali capitoli del bilancio pluriennale e della riforma.

In aggiunta, c’è una ulteriore complicazione della quale tenere conto: il lancio dell’iniziativa politica di respiro strategico per l’Unione europea del Green Deal e delle collegate appendici della strategia sulla biodiversità e di quella battezzata Farm to Fork che saranno presentate dalla Commissione Ue entro la fine del corrente mese di maggio.

In attesa conoscere le scelte politiche su tali questioni che incidono sul medio e lungo termine, è parso opportuno, al momento, presentare un quadro dettagliato delle novità in materia di politica agricola per il 2020 e per il periodo di transizione del 2021 e forse del 2022. L’analisi riguarda i tre grandi capitoli della PAC: il regime dei pagamenti diretti, la politica di sviluppo rurale e le misure settoriali e di mercato”.

Dott. Ermanno Comegna

Esperto di politica agraria

Ermanno Comegna, 61 anni, è consulente e libero professionista, operante nel campo agro-alimentare. E’ giornalista pubblicista. E’ stato assistente universitario, professore a contratto presso l’Università Cattolica di Piacenza e Cremona, l’Università del Molise, l’Università di Udine.

Ha lavorato per l’Associazione Italiana Allevatori (AIA), la Confederazione Generale dell’Agricoltura Italiana (Confagricoltura), la Provincia di Mantova e la Libera Associazione Agricoltori Cremonesi.

Svolge attività professionale prevalentemente come consulente di istituzioni nazionali e regionali e di organismi economici e di rappresentanza del sistema agro-alimentare italiano. Scrive su periodici e quotidiani nazionali. E’ esperto di politica agricola comunitaria (PAC), mercati agricoli e zootecnici, trasferimento delle innovazioni in agricoltura.

 ————— 

“L’applicazione del PSR nella fase finale del periodo di programmazione: tra emergenza e transizione”

L’emergenza sanitaria del Covid-19 ha generato un impatto notevole sull’economia agro-alimentare e sulla funzionalità dei servizi amministrativi dedicati alla gestione degli interventi in agricoltura, con particolare rifermento alla politica di sviluppo rurale (PSR 2014-2020). E’ stato necessario pertanto definire un approccio straordinario, mirato ad affrontare l’emergenza.

Ci sono state diverse nuove disposizioni legislative a livello europeo e nazionale. Le Regioni si sono subito mobilitate, con un duplice obiettivo: sostenere le imprese maggiormente colpite e riorganizzare il sistema di lavoro e le procedure, in modo da evitare interruzioni e ritardi nell’attività amministrativa.

Nel corso dell’intervento si illustra in che modo la Regione Lazio ha affrontato la crisi in corso e le operazioni che sono state messe in campo, con particolare riferimento alla modifica del PSR regionale, alla preparazione della fase transitoria del 2021 e forse anche del 2022, alla semplificazione delle procedure relative alle fasi di istruttoria e di controllo delle domande di sostegno e di pagamento presentate dagli agricoltori e dagli altri beneficiari delle politiche regionali.

 

Dott. Giovan Domenico Bertolucci

Dirigente Area Programmazione Comunitaria, Monitoraggio, Sviluppo Rurale – Direzione Agricoltura – Regione Lazio

Laureato in Scienze Agrarie all’Università degli Studi di Pisa nel luglio 1988 ed abilitato all’esercizio della professione di Agronomo nel 1990 (Pisa) ho conseguito il diploma di Divulgatore Agricolo Polivalente presso il CIFDA Centro Italia di Foligno (1989).

Dal 1991 al 2007 ho svolto la mia attività presso l’Area Decentrata Agricoltura di Viterbo della Regione Lazio occupandomi di attuazione delle Misure del PSR, Quote Latte ed Assistenza Tecnica alle imprese agricole.

Ho ricoperto diversi incarichi dirigenziali dal 2007 ad oggi nella Regione Lazio (in campo agricolo e non) ed in Arsial. Al momento sono dirigente dell’Area Programmazione Comunitaria, Monitoraggio, Sviluppo Rurale della Direzione Reginale Agricoltura Promozione della Filiera della Cultura del Cibo, Caccia e Pesca.

ATTI DEL SEMINARIO:

Sintesi relazione Dott. Ermanno Comegna

albero

 

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>