VIRTU

BANCA DATI

Una giornata da ricordare!

image_pdfimage_print

Oggi si celebra la prima Giornata Internazionale di Consapevolezza della Perdita e dello Spreco alimentare.

Questo evento cade in un anno in cui la pandemia ha portato un’attenzione globale sulla necessità di trasformare e riequilibrare il modo in cui il nostro cibo viene prodotto e consumato.

La pandemia ha generato sfide importanti per la sicurezza alimentare in molti paesi ed abbiamo osservato interruzioni nelle catene di approvvigionamento, misure di quarantena, chiusura di gran parte del settore alberghiero e delle scuole. Tali misure hanno comportato una perdita di mercati per i produttori e i distributori, rendendo la situazione ancora più difficile mentre dal lato dei consumatori si evidenziano elevati livelli di spreco alimentare.

Dobbiamo essere consapevoli dell’importanza globale e locale della questione della perdita e dello spreco di cibo ora più che mai per promuovere e attuare i nostri sforzi per risolverla. Per tale motivo nel 2019, la 74a Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 29 settembre la Giornata Internazionale della Consapevolezza della Perdita e dello Spreco Alimentare, riconoscendo il ruolo fondamentale che la produzione alimentare sostenibile ed equa svolge nella promozione della sicurezza alimentare e della nutrizione.

Questa Giornata internazionale ci aiuta a diffondere una maggiore conoscenza ed a riflettere sulle sfide per raggiungere l’obiettivo 12 degli SDGs “Consumo e produzione responsabile”, contribuendo anche alla lotta contro la fame e contro il cambiamento climatico.

Noi laureati in Scienze agrarie e forestali siamo chiamati a dare il nostro contributo sia nel diffondere il problema di contenere sprechi e perdite sia nell’ aiutare a trovare le soluzioni tecniche e non tecniche che ci consentano effettivamente di ridurre i numeri di un fenomeno amplissimo e diffuso in tutto il mondo.

Su questo tema c’è un ampio spazio e non dobbiamo far mancare la nostra voce tra quelle che promuovono, attuano e raccontano le tante azioni possibili per ridurre perdite e sprechi.

Per chi volesse approfondire rimandiamo a due link istituzionali internazionali ricordando da ultimo che anche l’Italia da qualche anno ha lanciato una iniziativa del tutto simile che si celebra il 5 febbraio!

http://www.fao.org/international-day-awareness-food-loss-waste/en/

https://www.unenvironment.org/thinkeatsave/

 Giornata mondiale

RelatedPost

One Response to Una giornata da ricordare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *