VIRTU

BANCA DATI

Scenari Europei. L’inadeguatezza della Pac

image_pdfimage_print

L’Unione Europea, sin dagli anni Novanta, ha intrapreso un continuo processo di riforma che ha snaturato l’originaria struttura della propria politica agricola.

La Politica agricola comune, soprattutto dopo la riforma del 2003-2006, ha visto ridursi in misura considerevole l’originaria autonomia gestionale, ponendosi in subordine alla politica commerciale dell’UE.
Da una parte, la disattivazione del supporto comunitario diretto – riconosciuto tradizionalmente alle produzioni agricole – ha preservato solo le imprese in grado di reggere il confronto competitivo sia sul piano interno, sia internazionale, soprattutto nei periodi di prezzi bassi, comportando così un’estrema concentrazione a livello produttivo e della grande distribuzione. Dall’altra si sono incentivati con grande determinazione accordi commerciali, passando da una ponderata e solidale apertura doganale “preferenziale”, a favore di aree caratterizzate da un ridotto sviluppo economico-sociale (Paesi ACP, PMA ecc..) ad accordi, di forte connotazione politica, con i principali attori economici a livello mondiale…

Vedi articolo

Garden at Sainte-Adresse - Claude Monet

Garden at Sainte-Adresse – Claude Monet

RelatedPost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *