Pubblicato il primo vademecum di Alberitalia: il posto giusto per gli alberi giusti


Il ruolo del Comitato AlberItalia è quello di aiutare le persone e le comunità a contrastare la crisi climatica migliorando il loro rapporto con gli alberi: piantandoli, difendendoli, sostituendoli solo quando necessario.

Con lo stesso fine prendiamo in considerazione un utilizzo sapiente e sostenibile del legno per stoccare CO2 così come per evitare l’immissione in atmosfera del carbonio immagazzinato nei giacimenti fossili.

Con questo scopo, tanto per cominciare, ci impegniamo ad avvicinarci il più possibile e magari a superare l’ideale obiettivo di mettere a dimora 60 milioni di alberi: uno per ogni cittadino italiano.

Quasi mai saremo noi a piantarli, ma sosterremo tutti coloro che vorranno farlo attraverso indicazioni scientifiche e tecniche in modo che queste nuove foreste siano efficaci, efficienti e sostenibili. Svilupperemo progetti innovativi, favoriremo la collaborazione tra i soggetti che sono interessati a contribuire e, soprattutto, conteremo. Conteremo alberi fino a 60 milioni ed oltre, a patto che le piantagioni vengano effettuate secondo i principi di sostenibilità e resilienza che indicheremo di seguito.

Per ottenere tutti questi vantaggi c’è un requisito fondamentale a cui dobbiamo rispondere: che l’albero giusto sia piantato nel posto giusto e che il posto giusto diventi un Luogo per l’ambiente e la società.

Il primo vademecum  di Alberitalia “Il posto giusto per gli alberi giusti….. contro la crisi climatica” è sfogliabile qui.

Alberi e sottobosco (Parigi, estate 1887)