BANCA DATI

Pianta un albero, combatti il diabete

image_pdfimage_print

Diversi autori hanno evidenziato che la prossimità ad aree verdi è spesso associata a livelli più bassi di diabete e a una generale riduzione della morbilità e della mortalità cardiovascolari, dell’obesità e a miglioramenti nella gestazione delle donne. I meccanismi che portano a questi benefici per la salute includono il rilassamento psicologico e la riduzione dello stress, l’aumentata attività fisica, la riduzione dell’esposizione agli inquinanti atmosferici, la riduzione del rumore e della temperatura.

Pur essendo le relazioni fra la presenza di aree verdi e la salute ampiamente riconosciute molti dei meccanismi dietro tali legami non sono ancora pienamente compresi o mancano di prove scientifiche rigorose. Nel XXI secolo, le nuove tecniche di ricerca offrono nuove opportunità per studiare i meccanismi relazionali tra spazio verde e salute con una crescente sofisticazione e possono contribuire a dare forza di prova scientifica alle informazioni da trasmettere sia a coloro che sovrintendono le politiche pianificatorie, sia ai cittadini.

Molte delle malattie tipiche della nostra era sono legate a fattori di stress cronico e a stili di vita errati, come l’insufficiente attività fisica. Gli spazi verdi urbani, nell’ambito di un contesto ambientale più ampio, hanno il potenziale per aiutare ad affrontare i problemi “a monte”, in modo preventivo – con un approccio più efficiente rispetto a quello che affronta le conseguenze “a valle” della malattia.
Il miglioramento dell’accesso agli spazi verdi nelle città è incluso anche nell’obiettivo 11.7 dello United Nations Sustainable Development Goal, che mira a conseguire quanto segue: “entro il 2030, fornire accesso universale a spazi verdi e pubblici sicuri, inclusivi e accessibili, in particolare per donne, bambini, anziani e disabili…
Town Garden in Pontoise - Camille Pissarro

Town Garden in Pontoise – Camille Pissarro

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>