BANCA DATI

L’Agricoltura UE dopo la Brexit

image_pdfimage_print

Dopo gli sconcertanti risultati del referendum britannico, le reazioni politiche e sindacali non si sono fatte attendere … L’idea che la Brexit possa avere importanti conseguenze economiche e di bilancio, tanto per il Regno Unito quanto per gli altri Stati europei, è molto condivisa….

“E’ sempre molto triste perdere un partner. Tuttavia il Regno Unito è sempre stato [contemporaneamente] dentro e fuori dall’UE”, constata Jean Arthuis, deputato europeo (UDI -Alleanza dei democratici e liberali per l’Europa), presidente della commissione bilancio del Parlamento europeo (PE). Nel mercato unico ma senza moneta unica. Fuori dallo spazio Schengen…
Il think-tank Farm Europe ritiene che i dirigenti dell’UE ora verranno posti dinanzi alle loro responsabilità. “Per l’agricoltura, l’UE deve inviare un segnale forte, che l’immobilismo è finito. Gli strumenti e le idee ci sono, dobbiamo riuscire ad andare avanti, smettere di rimandare i problemi”, afferma Luc Vernet, cofondatore del think-tank …
Gli agricoltori devono essere protetti di fronte alla globalizzazione e accompagnati in un mondo in cui l’agricoltura europea dispone di notevoli punti di forza per contribuire alla sfida della sicurezza alimentare che non bisogna perdere di vista”, aggiunge Farm Europe…
The Artist's Garden at Vétheuil - Claude Monet

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>