BANCA DATI

L’agricoltura europea: sempre più vecchia e piccola

image_pdfimage_print

La maggior parte delle aziende agricole sono di piccole dimensioni ma quelle più grandi, il 3% del totale, coltivano più della metà della superficie agricola utilizzata dell’Unione europea. Il caso più clamoroso in Romania dove lo 0,5% delle aziende coltiva il 51% del suolo agricolo del Paese.

Nel 2016 sono stati utilizzati per la produzione agricola poco più di 171 milioni di ettari di terreno nell’Unione europea (UE), pari a circa il 40% della superficie totale dell’UE. Ciò ha sostenuto circa 10,3 milioni di aziende agricole e di dirigenti d’azienda.

Sebbene numerose, la maggior parte delle aziende agricole dell’UE sono di piccole dimensioni, due terzi delle quali hanno dimensioni inferiori a 5 ettari (ha). Per contro, il 3% delle aziende agricole dell’UE di 100 ha o più ha ha lavorato oltre la metà della superficie agricola utilizzata (SAU) nell’UE.

Solo l’11% dei gestori di aziende agricole nell’UE aveva meno di 40 anni, contro un terzo (32%) che aveva 65 anni o più. I giovani agricoltori sono particolarmente pochi a Cipro (3,3% di tutti gli imprenditori agricoli), in Portogallo (4,2%) e nel Regno Unito (5,3%). Erano più comuni in Austria (22,2%),

Queste informazioni, pubblicate da Eurostat, l’istituto statistico dell’Unione europea, provengono dai risultati provvisori dell’indagine sulla struttura delle aziende agricole nell’UE del 2016 e costituiscono l’ultima istantanea disponibile. L’indagine consente di comprendere meglio la struttura delle aziende agricole nell’UE, che è importante per la politica agricola comune.

L’agricoltura nell’UE è caratterizzata in generale da tre gruppi distinti: i) agricoltura di sussistenza, incentrata sulla coltivazione della maggior parte degli alimenti destinati all’alimentazione degli agricoltori e delle loro famiglie; ii) piccole e medie imprese generalmente a conduzione familiare; e ii) grandi imprese agricole.

Nel 2016, un terzo delle aziende agricole dell’UE era situato in Romania (33%), un altro terzo in Polonia (14%), Italia (10%, 2013) e Spagna (9%)…

Vedi articolo

Gazza sulla forca - Pieter Brueghel Il Vecchio

Gazza sulla forca – Pieter Brueghel Il Vecchio

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>