BANCA DATI

La TAV conviene?

Analisi costi benefici

image_pdfimage_print

La nuova ferrovia Torino Lione (NFTL) ha l’obiettivo di modernizzare l’attuale linea ferroviaria nelle sue tre componenti: la tratta nazionale italiana tra Torino e il valico del Frejus (45 km), il tunnel del Frejus, che si prevede di realizzare ex novo (57 km, denominato “tunnel di base”), la tratta nazionale francese tra il valico e Lione (140 km).

La modernizzazione della linea è finalizzata a tre motivi:

  • l’eliminazione del collo di bottiglia del tunnel attuale (inaugurato nel 1867), che a causa della sua altitudine e pendenza rende il transito molto costoso e a causa della sua vetustà lo rende non compatibile con gli standard di sicurezza dei tunnel ferroviari attuali;
  • uno spostamento rilevante del traffico merci tra Italia e Francia (sia per merci in scambio tra i due paesi, sia per merci in transito sul corridoio est-ovest) dalla gomma al ferro;
  • una diminuzione dei tempi di viaggio per passeggeri e merci tra Torino e Lione, sia come obiettivò in sé sia per la possibilità di inserire il collegamento nella rete dell’alta velocità europea.

Il progetto è stato promosso congiuntamente da Italia e Francia attraverso due trattati, entrambi ratificati dai due Parlamenti, l’ultimo e comprensivo delle deliberazioni finali sulla sua realizzazione oggetto di dibattito parlamentare e ratifica a larga maggioranza all’inizio del 2017 in Italia e in Francia…

Vedi articolo

tav

Documenti Correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>