BANCA DATI

Innovazione e Gruppi operativi: istruzioni d’uso

image_pdfimage_print

Modalità dei finanziamenti Psr, progetti e obiettivi, selezione dei partner: si parte dal basso, ma poi i risultati vanno comunicati con un’informazione circolare a beneficio dell’intera comunità

I Gruppi Operativi (GO) dell’European Innovation Partnership sono una delle novità promosse dal regolamento sullo sviluppo rurale per le quali c’è maggiore attesa e aspettative. Le istituzioni europee, nazionali e regionali sperano che questo strumento aiuti il nostro settore agroalimentare e forestale a fare un passo avanti verso lo sviluppo economico; i soggetti potenzialmente interessati a entrare a far parte delle partnership dei GO si stanno organizzando per valorizzare le proprie competenze e conoscenze.
Sul contesto normativo e gli obiettivi generali che fanno da sfondo a questa iniziativa è stato scritto e detto molto anche su questo giornale (“Innovazione, un “jolly” che aiuta la competitività”-  numero 32, maggio 2014). In questa fase, possono essere di estrema utilità alcune indicazioni puntuali di tipo operativo su:

-    modalità di erogazione dei finanziamenti da parte delle Regioni
–    composizione e caratteristiche dei partenariati
–    obiettivi e contenuti dei progetti
–    risultati attesi

Solo un aspetto generale è importante ribadire a corredo di quanto sarà sviluppato di seguito: un Gruppo Operativo è uno strumento interattivo per la diffusione delle innovazioni nel settore agroalimentare e forestale; al suo interno sono presenti gli attori della filiera dell’innovazione che sono in grado, in un determinato contesto, di individuare soluzioni a specifici problemi o di promuovere specifiche opportunità. Dunque non è un gruppo di rappresentanza di settori produttivi o ambiti, non si occupa di sviluppo locale, non realizza ricerca e sperimentazione.

I diversi approcci utilizzati dalle Regioni

Le Regioni finanzieranno i Gruppi Operativi scegliendo fra due modalità procedurali:

-    la “sovvenzione globale” cioè addebitando l’intero costo dei progetti dei GO alla Misura 16.1 del Psr,
–    i cosiddetti “pacchetti di misure” cioè imputando quote parti del costo del progetto a Misure  diverse del Programma di Sviluppo Rurale in base alla pertinenza: il collaudo dell’innovazione alla Misura 16.2, la consulenza alla Misura 2, la gestione del progetto alla Misura 16.1, gli investimenti alla Misura 4 ecc…

Vedi articolo

Figures in a Garden - Auguste Renoir

Figures in a Garden – Auguste Renoir

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>