BANCA DATI

Il “senza” nelle etichette fabbrica illusioni nel cibo

image_pdfimage_print

Nei messaggi commerciali trionfa il “senza”. Se un prodotto è “senza” allora fa bene alla salute. Chi lo ha detto? La confezione. E’ iniziata negli USA, dove sono maestri di marketing, l’ossessione per il senza, e si è ormai diffusa in tutto il mondo occidentale. Senza zuccheri, senza sale, senza grassi, senza olio di palma, senza coloranti, senza carboidrati, senza glutine, senza…

Vedi articolo

orner of the Garden in Eragny - Camille Pissarro

Corner of the Garden in Eragny – Camille Pissarro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>