BANCA DATI

Il genetista delle pesche e non solo

image_pdfimage_print

Se oggi sulle nostre tavole arrivano pesche e nettarine di elevata qualità lo si deve anche al lavoro di miglioramento genetico in frutticoltura svolto dal prof. Elvio Bellini, Accademico dei Georgofili, già professore ordinario di Arboricoltura generale e Coltivazioni arboree all’Università di Firenze. Sono state così create e brevettate numerose cultivar di pesche ed anche di susine, pere e albicocche che hanno riscosso notevole interesse sia in Italia che all’estero
Da tempo è in pensione, ma non ha perso l’entusiasmo per la ricerca scientifica tanto da continuare il suo instancabile lavoro come Presidente del Centro di studi e documentazione sul Castagno a Marradi, suo Paese natio. Il suo nuovo interesse è per il castagno e le sue innumerevoli risorse (frutti, legno, ambientale, turistica e gastronomica). Attraverso il suo Centro, promuove la valorizzazione delle cultivar e si adopera per creare una “Scuola di castanicoltura” per formare, aggiornare i castanicoltori e permettere il rilancio di questa pianta, un tempo detta “albero del pane”, come coltura specializzata.

Vedi articolo

The Sower, 1888

The Sower, 1888

Documenti Correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>