BANCA DATI

Grande successo delle Giornate di Studio “Estimo: Scienza del Metodo”

image_pdfimage_print

Più di 1000 registrati, una media di oltre 750 partecipanti connessi alle tre sessioni ed alla Tavola Rotonda finale, 24 relazioni ed interventi presentati da oltre 30 docenti universitari, liberi professionisti e funzionari pubblici del settore. Questi i numeri delle Giornate di Studio “Estimo: Scienza del Metodo” che si sono tenute l’8 ed il 9 ottobre. L’evento è stato organizzato da: FIDAF, Centro Studi di Estimo e Economia Territoriale (Ce.S.E.T.), Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali (CONAF), Confederazione Italiana Libere Professioni (ConfProfessioni) e Fondazione Ravà.

La prima sessione del convegno ha trattato dell’insegnamento dell’estimo nelle Università e negli Istituti Tecnici, identificando le debolezze esistenti e formulando precise proposte per una migliore formazione dei laureati in Scienze Agrarie e Forestali e dei tecnici non laureati, indispensabile per il corretto svolgimento della loro funzione peritale.

La seconda sessione ha trattato del processo di valutazione dei danni alle colture principalmente da avversità atmosferiche, anche nel quadro delle politiche europee, mettendo in rilievo la necessità di riprendere e rafforzare i programmi di ricerca e formazione.

I problemi cogenti dell’Estimo, dalle stime relative alle procedure espropriative, a quelle delle valutazioni dei fondi rustici e a quelle relative al verde urbano sono stati l’oggetto della terza sessione. La seconda parte di questa sessione è stata dedicata alle stime immobiliari nel mercato attuale, alle servitù e agli usi civici. Ha concluso la sessione il Prof. Fabio Pistella con un argomento innovativo: la stima dei beni immateriali.

Le due giornate si sono concluse con una tavola rotonda che ha discusso le problematiche attuali che devono affrontate dai periti estimatori dei danni da avversità atmosferiche, coinvolgendo, fra gli altri, anche i tecnici di compagnie assicurative.

L’ampia partecipazione a questa iniziativa è testimone dell’importanza che viene riconosciuta alle problematiche relative alle pratiche estimative da tutti i nostri colleghi, nonché la necessità di adeguare gli strumenti a loro disposizione per sfruttare appieno tutte le opportunità professionali. Il grande interesse riscontrato ci incoraggia a organizzare altre iniziative di approfondimento sul tema per il prossimo futuro.

Foto2-300x235

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>