BANCA DATI

Dal grano duro all’olivo: attività di ricerca nel tacco d’Italia

image_pdfimage_print

Il 9 novembre 2017 si è tenuta presso l’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, una lettura del prof Luigi De Bellis dal titolo “Dal grano duro all’olivo: attività di ricerca nel tacco d’Italia”. L’accademico, attualmente Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali dell’Università del Salento, Lecce, è stato introdotto dall’attuale Direttore del DiSAAA-a, prof. Alberto Pardossi, nonché compagno di corso ed amico del prof. De Bellis. E’ seguito un saluto da parte dell’attuale Presidente della sezione Centro-Ovest dell’Accademia dei Georgofili, Amedeo Alpi.

Il prof. Luigi De Bellis, livornese di nascita, laureato e dottorato a Pisa, ha lavorato in Fisiologia vegetale coordinato dal prof. Amedeo Alpi, allora docente di Fisiologia vegetale dell’Ateneo pisano.

Sono state elencate alcune sue pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali relative all’attività di ricerca su grano duro e cereali, soffermandosi poi sui risultati della più recente, pubblicata nel 2017 su Journal of Agricultural and Food Chemistry, che centra un tema attuale quello del legame tra alimentazione e salute; affronta infatti l’accumulo e la partizione del metallo pesante Cd (cadmio), in radici, fusti e cariossidi di frumento duro in un confronto fra 14 varietà mostrando dati che indicano quali varietà ad alto accumulo di Cd nelle cariossidi Cirillo e Svevo, e varietà a basso accumulo Iride e Russello…

Tentazione di sant'Antonio - Jan Brueghel Il Vecchio

Tentazione di sant’Antonio – Jan Brueghel Il Vecchio

Documenti Correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>