BANCA DATI

Cooperazione allo sviluppo: rinnovabili e formazione al centro del progetto “Professionisti senza frontiere”

image_pdfimage_print

Coinvolgere e valorizzare il ruolo delle diaspore africane in Italia per promuovere lo sviluppo nei loro paesi d’origine, anche attraverso attività di formazione sul campo nei settori dell’energia e dell’agricoltura. È questo l’obiettivo di  “Professionisti senza frontiere: Competenze delle diaspore per lo sviluppo economico locale in Africa Saheliana”, progetto realizzato da FOCSIV con il supporto dell’ENEA e di altri partner, i cui risultati sono stati presentati oggi a Roma.

L’iniziativa, finanziata dal Ministero dell’Interno e avviata nel gennaio 2017, si è sviluppata in tre paesi africani, Etiopia, Costa d’Avorio e Senegal focalizzandosi soprattutto su iniziative per l’elettrificazione di villaggi rurali, il miglioramento delle tecniche agricole e la sanificazione dell’acqua.

Nei due anni di attività sono state individuate  le competenze professionali delle diaspore africane nelle quattro regioni italiane di presenza di partner Campania, Lazio, Marche e Toscana nel settore agronomico e delle energie rinnovabili. E’ stata inoltre promossa la messa in rete di associazioni delle diaspore, immigrati e soggetti di cooperazione in Italia con Istituzioni e associazioni locali dell’Africa Saheliana…

Vedi articolo

Claude_Monet_The_Studio_Boat

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>