BANCA DATI

Home » Confprofessioni

Confprofessioni

image_pdfimage_print

logo_confprofessioni_0


Confprofessioni
è la principale organizzazione di rappresentanza dei liberi professionisti in Italia. Fondata nel 1966 rappresenta e tutela gli interessi generali della categoria nel rapporto con le controparti negoziali e con le istituzioni politiche comunitarie nazionali e territoriali a tutti i livelli. Riconosciuta parte sociale nel 2001, l’azione della Confederazione mira alla qualificazione e alla promozione delle attività intellettuali nel contesto economico e sociale, proponendosi come fattore strategico per lo sviluppo e il benessere del paese e contribuendo, assieme alle istituzioni politiche e alle altre forze sociali, alla crescita culturale ed economica della società.

Firmataria del CCNL dei dipendenti degli Studi Professionali, è stata chiamata a far parte del Cnel nel 2010. Oggi Confprofessioni raggruppa un sistema produttivo composto da oltre 1 milione e mezzo di liberi professionisti per un comparto di 4 milioni di operatori che formano il 12,5 % del Pil nazionale.

Sul principio della libera adesione, riunisce 19 sigle associative di settore suddivise in quattro comparti d’area:

Economia e Lavoro (Dottori commercialisti ed Esperti contabili, Consulenti del lavoro, Revisori contabili)
Diritto e Giustizia (Avvocati, Notai)
Ambiente e Territorio (Ingegneri, Architetti, Dottori Agronomi, Geologi, Tecnici)
Sanità e Salute (Medici di medicina generale, Dentisti, Veterinari, Psicologi, Pediatri)
V Area (professionisti e artisti)

 

Fondazione

Nel 2006 Confprofessioni ha dato vita alla Fondazione Confprofessioni, che ha lo scopo di promuovere e coordinare attività di ricerca e di formazione interna, fornire servizi di supporto alle Associazioni, ai liberi professionisti e all’intero comparto, e di valorizzare ogni altra attività finalizzata al riconoscimento e allo sviluppo delle professioni intellettuali.

 

Statuto di Confprofessioni