BANCA DATI

Comparazioni urbane

image_pdfimage_print

La valutazione della qualità ambientale può suggerire correttivi e integrazioni ai progetti di trasformazione urbana alla scala di quartiere. L’esempio di Citylife a Milano.

Il modello per la valutazione della qualità ambientale e urbana, elaborato dal Laboratorio Gesti.Tec del Politecnico di Milano e applicato all’ex quartiere fieristico di Milano (CityLife), integra metodologie solitamente applicate alla scala urbana e/o al singolo edificio, mai adottate per valutazioni a scala di quartiere. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità dei progetti di sviluppo urbano suggerendo azioni correttive e/o integrazioni ai progetti. Lo scopo è quello di dare suggerimenti per migliorare la qualità urbana e la vita dei cittadini.
Il lavoro è orientato a due ambiti di ricerca:
1. la restituzione tridimensionale dell’area di progetto e del suo intorno;
2. la misurazione dei parametri relativi alla qualità dell’aria, al benessere microclimatico e al comfort acustico a quartiere finito, attraverso specifica modellazione. Tali simulazioni hanno consentito di:
a. quantificare i benefici indotti dal progetto rispetto a quanto stimabile all’interno del contesto urbano circostante;
b. evidenziare i punti del quartiere a maggiore/minore criticità ambientale veicolando, se necessario, scelte progettuali non ancora definitive (localizzazione di tracciati ciclo-pedonali, aree gioco, fermate mezzi pubblici)…

Vedi articolo

Vegetable Garden in Eragny Overcast Sky Morning - Camille Pissarro

Vegetable Garden in Eragny Overcast Sky Morning – Camille Pissarro

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>