BANCA DATI

Commercio con l’estero dei prodotti agroalimentari 2014 – Gli scambi regionali e del made in italy

image_pdfimage_print

Questo approfondimento del Rapporto sul commercio con l’estero dei prodotti agroalimentari fornisce una analisi dettagliata dei flussi del commercio agroalimentare delle regioni italiane e del Made in Italy nel 2014.

Il Nord conferma il ruolo di assoluto rilievo negli scambi agroalimentari nazionali, nonostante la contrazione del proprio peso sull’import agroalimentare nazionale, di poco inferiore al 72% (era al 72,7% nel 2013). Di contro è in leggero aumento il peso dell’area settentrionale sulle esportazioni dell’agroalimentare italiano, pari al 70,4% nell’ultimo anno di riferimento. Si riduce al contrario l’incidenza dell’area centrale, in particolare del Lazio, sull’export agroalimentare dell’Italia sebbene tali cambiamenti risultino contenuti. Riguardo all’import è, invece, soprattutto il Sud ad incrementare la propria quota, di quasi un punto percentuale, grazie all’aumento rilevante degli acquisti dall’estero da parte della Puglia.
The Artist's Garden at Vétheuil - Claude Monet

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>