BANCA DATI

Arrivano le BAT per i rifiuti

image_pdfimage_print

L’articolo che segue ha lo scopo di sintetizzare e fornire alcuni elementi di base per la lettura della Decisione della Commissione Europea del 10 agosto 2018, n. 2018/1147/UE, il documento relativo alle migliori tecniche disponibili –BAT- per la gestione dei rifiuti recentemente pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della UE.

La Decisione della Commissione Europea del 10 agosto 2018, n. 2018/1147/UE, prodotta definitivamente dalla Commissione nello scorso agosto dopo cinque anni di lavoro, è importante per almeno tre motivi:

  1. La definizione delle BAT non è un processo solo tecnico o burocratico ma è frutto di un lungo e articolato dibattito tra tutti gli interessati, comprese le associazioni ambientaliste, alla cui base sono posti rigorosi strumenti scientifici prodotti dall’ istituto di ricerca Europeo JRC.
  2. Lo studio delle BAT ha sempre il pregio di considerare un determinato ciclo produttivo, in questo caso quello che attiene alla gestione di taluni impianti di trattamento rifiuti. Nel suo complesso, nessun aspetto viene tralasciato: acqua, aria, suolo, odori, consumo di energia, organizzazione aziendale fanno parte di un unico insieme necessario per garantire la tutela ambientale.
  3. La gerarchia europea per la gestione dei rifiuti è posta alla base del documento e, in più passaggi, i richiami alla compatibilità organizzativa ed alla sostenibilità economica ed energetica degli impianti fanno capire che le norme tecniche, anche precise, non possono in alcun modo supplire alla carenza di scelte di pianificazione…

 

 

Vedi articolo

 

Campo di grano con volo di corvi, 1890

Campo di grano con volo di corvi, 1890

 

Documenti Correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>