BANCA DATI

Aiuti strutturali alla pesca

image_pdfimage_print

Inizialmente finanziata dallo Strumento finanziario di orientamento della pesca (SFOP), la politica europea della pesca è stata finanziata dal Fondo europeo per la pesca (FEP) nel periodo 2007-2013, mentre è attualmente finanziata dal nuovo Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) con una dotazione di 6,5 miliardi di EUR per il periodo 2014-2020.

BASE GIURIDICA

Articoli da 32 a 37 e 158 del trattato CE e articoli da 38 a 43 del trattato di Lisbona. Regolamento relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca [proposta modificata COM(2013) 0245] adottato dal Parlamento europeo il 16 aprile 2014.

OBIETTIVI L’obiettivo principale della politica strutturale della pesca è quello di adeguare la capacità della flotta alle possibilità di cattura esistenti, al fine di combattere il problema dello sfruttamento eccessivo delle risorse ittiche e garantire così il futuro a lungo termine del settore. A tal fine, sono stati profusi ripetuti sforzi per ammodernare la flotta e renderla competitiva, sopprimendo la capacità in eccesso e orientando il settore verso il sostegno e lo sviluppo integrale delle regioni costiere fortemente dipendenti dalla pesca. Il nuovo Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca fa seguito alla riforma globale della politica comune della pesca (PCP) ed è inteso ad aiutare i pescatori a conformarsi a nuovi requisiti come il divieto di rigetto, ma consentirà inoltre di migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro, la raccolta dei dati e le infrastrutture portuali…

Vedi articolo

Water Lilies The Clouds - Claude Monet

Water Lilies The Clouds – Claude Monet

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>