BANCA DATI

Agricoltura: forte crescita dell’Africa subsahariana e declino dell’Europa entro il 2027

image_pdfimage_print

Secondo le previsioni incrociate dell’OCSE e della FAO annunciate nella relazione “Outlook agricolo 2018-2027″, nel prossimo decennio, la quota dei paesi dell’Europa occidentale nella produzione mondiale di orzo, segale, colza, girasole, grano, latte e carne “dovrebbe scendere man mano che altri Paesi vedranno accelerare la loro crescita”. Invece la Federazione russa dovrebbe rimanere il primo esportatore di grano al mondo fino al 2027 “con una quota del 20% delle esportazioni globali “.

L’OCSE e la FAO prevedono una “alta crescita della produzione agricola” nell’Africa subsahariana entro il 2027, con un aumento del 30% nella produzione agricola e del 25% nella produzione di carne, sebbene questa crescita non sia sufficiente per garantire la sicurezza alimentare. Secondo il rapporto, questa progressione sarà accompagnata da una “espansione delle superfici coltivate a mais, soia e canna da zucchero”.
Vedi articolo
Il pagamento delle imposte - Pieter Brueghel Il Giovane

Il pagamento delle imposte – Pieter Brueghel Il Giovane

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>