BANCA DATI

Agricoltura biodinamica e formazione universitaria

image_pdfimage_print

Il testo è approvato da Unione Nazionale delle Accademie per le Scienze applicate allo sviluppo dell’Agricoltura, alla Sicurezza alimentare, alla tutela Ambientale (UNASA) e Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL

Che all’Università si debba opportunamente discutere con gli studenti di tutto quanto riguarda i nostri tempi, è da considerare un obbligo assoluto, soprattutto se i fatti, i prodotti, i processi, finanche le mode, dovessero essere attinenti ai contenuti dei corsi di laurea. Ci pare quindi certamente giusto trattare adeguatamente l’ agricoltura biodinamica, in particolare in tutti i corsi agrari, in modo da dare agli studenti una buona informazione circa i principi su cui si basa e le tecniche che la rendono operante. Da qui a formulare percorsi formativi ad hoc, corre molta strada e cercheremo di spiegare le nostre perplessità, tenendo bene a distinguere questa forma di agricoltura da quella biologica; quest’ultima, l’agricoltura biologica, si è ormai affermata con una vasta gamma di prodotti e con una consistente percentuale di consumatori che li preferiscono rispetto ai tradizionali.

L’agricoltura biodinamica si basa sull’uso di tecniche specifiche, così come l’agricoltura tradizionale e quella biologica? La risposta è certamente affermativa, ma per farne una valutazione attenta e precisa occorre entrare nel merito di questi mezzi tecnici…
Ingleborough From The Terrace Of Hornby Castle, William Turner

Ingleborough From The Terrace Of Hornby Castle, William Turner

RelatedPost

One Response to Agricoltura biodinamica e formazione universitaria

  1. Pingback: Maggio 2016, LETTER CINQUE |

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>